FAQ


Domande sull'applicazione mobile

Per gli utenti di iPhone/iPad:
Per utilizzare Touch ID per accedere al proprio account SecureSafe, è necessario rispettare i seguenti criteri:

  • Il dispositivo deve essere dotato di sensore Touch ID (disponibile su iPhone 5S o modelli successivi e iPad Air 2 o modelli successivi).
  • Sul dispositivo deve essere installato iOS 8 o versione successiva.
  • La funzione Touch ID deve essere attivata per sbloccare il dispositivo.
  • Touch ID deve essere abilitato manualmente nella scheda Impostazioni dell’app SecureSafe o tramite la procedura guidata di configurazione (al primo accesso).

Per gli utenti di telefoni Android:

Per utilizzare Finger Authentication per accedere al proprio account SecureSafe, è necessario rispettare i seguenti criteri:

  • Il dispositivo Android deve essere dotato di un sensore di impronte digitali.
  • L’accesso Fingerprint Authentication per SecureSafe è supportato solo dai dispositivi con Android 6.0 (Marshmallow) o versioni successive.
  • La funzione Fingerprint Authentication deve essere attivata per sbloccare il dispositivo.
  • Fingerprint Authentication deve essere abilitato manualmente nella scheda Impostazioni dell’app SecureSafe o tramite la procedura guidata di configurazione (al primo accesso).

Per gli utenti di iPhone/iPad:
Per utilizzare Touch ID per accedere al proprio account SecureSafe, è necessario rispettare i seguenti criteri:

  • Il dispositivo deve essere dotato di sensore Touch ID (disponibile su iPhone 5S o modelli successivi e iPad Air 2 o modelli successivi).
  • Sul dispositivo deve essere installato iOS 8 o versione successiva.
  • La funzione Touch ID deve essere attivata per sbloccare il dispositivo.
  • Touch ID deve essere abilitato manualmente nella scheda Impostazioni dell’app SecureSafe o tramite la procedura guidata di configurazione (al primo accesso).

Per gli utenti di telefoni Android:

Per utilizzare Finger Authentication per accedere al proprio account SecureSafe, è necessario rispettare i seguenti criteri:

  • Il dispositivo Android deve essere dotato di un sensore di impronte digitali.
  • L’accesso Fingerprint Authentication per SecureSafe è supportato solo dai dispositivi con Android 6.0 (Marshmallow) o versioni successive.
  • La funzione Fingerprint Authentication deve essere attivata per sbloccare il dispositivo.
  • Fingerprint Authentication deve essere abilitato manualmente nella scheda Impostazioni dell’app SecureSafe o tramite la procedura guidata di configurazione (al primo accesso).

Quicklink

Tenere presente che è necessario avere iOS 12 o versioni più nuove sul proprio iPhone per poter usare la funzione di completamento automatico della password SecureSafe. Inoltre, Face ID/Touch ID deve essere attivato nelle impostazioni dell'applicazione SecureSafe perché la funzione sia attiva.

Attivare la funzione di completamento automatico

  1. Dal proprio iPhone, andare su "Impostazioni".
  2. Cliccare su "Password e Account".
  3. Poi, cliccare su "Completamento automatico delle password".
  4. Qui, autorizzare l'applicazione SecureSafe a effettuare il completamento automatico.

Usare la funzione di completamento automatico per accedere dal web

  1. Dal proprio iPhone, accedere a un browser a scelta.
  2. Andare sulla pagina di accesso dell'account web a cui si vuole accedere.
  3. Cliccare sul campo del nome utente o della password.
  4. La combinazione corretta nome utente/password apparirà automaticamente, pronta a essere selezionata.
  5. Per motivi di sicurezza, è necessario identificarsi tramite TouchID o FaceID.
  6. Il nome utente e la password verranno copiati nei campi giusti e si potrà quindi eseguire il login.

Usare la funzione di completamento automatico per accedere tramite app

Per utilizzare la funzione di completamento automatico per accedere tramite app, aprire la app e andare sulla pagina di accesso, poi eseguire le stesse operazioni per accedere dal web.

Tenere presente che è necessario avere iOS 12 o versioni più nuove sul proprio iPhone per poter usare la funzione di completamento automatico della password SecureSafe. Inoltre, Face ID/Touch ID deve essere attivato nelle impostazioni dell'applicazione SecureSafe perché la funzione sia attiva.

Attivare la funzione di completamento automatico

  1. Dal proprio iPhone, andare su "Impostazioni".
  2. Cliccare su "Password e Account".
  3. Poi, cliccare su "Completamento automatico delle password".
  4. Qui, autorizzare l'applicazione SecureSafe a effettuare il completamento automatico.

Usare la funzione di completamento automatico per accedere dal web

  1. Dal proprio iPhone, accedere a un browser a scelta.
  2. Andare sulla pagina di accesso dell'account web a cui si vuole accedere.
  3. Cliccare sul campo del nome utente o della password.
  4. La combinazione corretta nome utente/password apparirà automaticamente, pronta a essere selezionata.
  5. Per motivi di sicurezza, è necessario identificarsi tramite TouchID o FaceID.
  6. Il nome utente e la password verranno copiati nei campi giusti e si potrà quindi eseguire il login.

Usare la funzione di completamento automatico per accedere tramite app

Per utilizzare la funzione di completamento automatico per accedere tramite app, aprire la app e andare sulla pagina di accesso, poi eseguire le stesse operazioni per accedere dal web.


Quicklink

Attivare il completamento automatico in Android

  • Effettua il login all'app SecureSafe sul telefono Android.
  • Vai a "Impostazioni".
  • Attiva "Login con impronta digitale".
  • Attiva "Login senza connessione Internet".
  • Attiva "Servizio completamento automatico".

Usare il completamento automatico in Android

  • Apri l'app a cui vuoi effettuare il login.
  • Attiva il campo del nome utente e seleziona "Verificare in SecureSafe".
  • Viene richiesta la verifica dell'identità con impronta digitale.
  • Seleziona l'immissione della password memorizzata.
  • Nome utente e password vengono copiati automaticamente nei campi di login.

Disclaimer:
Per utilizzare la funzione di completamento automatico devi avere Android 9.0 o superiore. Attualmente la funzione è supportata da un numero limitato di app, come per es. Facebook e Twitter. Tra i browser l'unico che la supporta è Firefox Focus. Tieni presente che non dipende da SecureSafe se la funzione viene supportata o meno, ma dai singoli fornitori di app / servizi browser.

Attivare il completamento automatico in Android

  • Effettua il login all'app SecureSafe sul telefono Android.
  • Vai a "Impostazioni".
  • Attiva "Login con impronta digitale".
  • Attiva "Login senza connessione Internet".
  • Attiva "Servizio completamento automatico".

Usare il completamento automatico in Android

  • Apri l'app a cui vuoi effettuare il login.
  • Attiva il campo del nome utente e seleziona "Verificare in SecureSafe".
  • Viene richiesta la verifica dell'identità con impronta digitale.
  • Seleziona l'immissione della password memorizzata.
  • Nome utente e password vengono copiati automaticamente nei campi di login.

Disclaimer:
Per utilizzare la funzione di completamento automatico devi avere Android 8.0 o superiore. Attualmente la funzione è supportata da un numero limitato di app, come per es. Facebook e Twitter. Tra i browser l'unico che la supporta è Firefox Focus. Tieni presente che non dipende da SecureSafe se la funzione viene supportata o meno, ma dai singoli fornitori di app / servizi browser.


Quicklink

Le categorie di password ti consentono di organizzare le password immesse in base alle tue necessità.

Assegnare o creare nuove categorie di password

  • Effettua il login alla tua app SecureSafe preferita (internet, dispositivo mobile o desktop) e seleziona la tua cassaforte delle password.
  • Aggiungi una nuova password o modifica una password già esistente.
  • Per aggiungere una nuova categoria selezione "Add category" (Aggiungi categoria).
  • In alternativa puoi assegnare alla tua password una categoria già esistente.
  • Completa cliccando su "Save" (Salva).

Non appena una categoria non è più in uso, scomparirà automaticamente.

Le categorie di password ti consentono di organizzare le password immesse in base alle tue necessità.

Assegnare o creare nuove categorie di password

  • Effettua il login alla tua app SecureSafe preferita (internet, dispositivo mobile o desktop) e seleziona la tua cassaforte delle password.
  • Aggiungi una nuova password o modifica una password già esistente.
  • Per aggiungere una nuova categoria selezione "Add category" (Aggiungi categoria).
  • In alternativa puoi assegnare alla tua password una categoria già esistente.
  • Completa cliccando su "Save" (Salva).

Non appena una categoria non è più in uso, scomparirà automaticamente.


Quicklink

Il "Login senza connessione Internet" permette agli utenti dell'applicazione mobile SecureSafe di accedere alle password salvate senza connessione Internet. Per utilizzare questa funzione, bisogna attivarla con una connessione Internet. Tenere presente che non è possibile creare nuove password né modificare quelle esistenti con il "Login senza connessione Internet".

Innanzitutto, assicurarsi che il "Login senza connessione Internet" sia impostato. Per farlo, eseguire le seguenti operazioni:

  1. Aprire l'applicazione mobile SecureSafe ed eseguire il login.
  2. Selezionare "Impostazioni".
  3. Cliccare su "Login senza connessione Internet".
  4. Attivare "Password disponibili senza connessione Internet" scorrendo verso destra.
  5. Effettuare il logout per creare automaticamente una copia criptata delle password sul proprio smartphone.

È ora possibile accedere alla propria cassaforte digitale senza connessione Internet. Per farlo, eseguire le seguenti operazioni:

  1. Aprire l'applicazione mobile SecureSafe per visualizzare la schermata di accesso.
  2. Prima di accedere, far scorrere "Login senza connessione Internet" verso destra.
  3. Cliccare su "Login" per accedere in modalità offline.

Importante

  • I cambiamenti relativi alla password (per esempio cambio password o aggiunta di nuove password), possono essere effettuati solo in modalità online.
  • La copia criptata delle password viene aggiornata ogni volta che si accede e che si effettua il logout in modalità online.

Il "Login senza connessione Internet" permette agli utenti dell'applicazione mobile SecureSafe di accedere alle password salvate senza connessione Internet. Per utilizzare questa funzione, bisogna attivarla con una connessione Internet. Tenere presente che non è possibile creare nuove password né modificare quelle esistenti con il "Login senza connessione Internet".

Innanzitutto, assicurarsi che il "Login senza connessione Internet" sia impostato. Per farlo, eseguire le seguenti operazioni:

  1. Aprire l'applicazione mobile SecureSafe ed eseguire il login.
  2. Selezionare "Impostazioni".
  3. Cliccare su "Login senza connessione Internet".
  4. Attivare "Password disponibili senza connessione Internet" scorrendo verso destra.
  5. Effettuare il logout per creare automaticamente una copia criptata delle password sul proprio smartphone.

È ora possibile accedere alla propria cassaforte digitale senza connessione Internet. Per farlo, eseguire le seguenti operazioni:

  1. Aprire l'applicazione mobile SecureSafe per visualizzare la schermata di accesso.
  2. Prima di accedere, far scorrere "Login senza connessione Internet" verso destra.
  3. Cliccare su "Login" per accedere in modalità offline.

Importante

  • I cambiamenti relativi alla password (per esempio cambio password o aggiunta di nuove password), possono essere effettuati solo in modalità online.
  • La copia criptata delle password viene aggiornata ogni volta che si accede e che si effettua il logout in modalità online.

Quicklink

Ora è possibile modificare i documenti SecureSafe anche attraverso la app File di iPhone, iPad o iPod touch e salvarli direttamente in SecureSafe. Per poter utilizzare questa funzione, è necessario inserire le seguenti impostazioni nel proprio dispositivo Apple:

Step 1: Connettere SecureSafe con app File

  1. Aprire la app File.
  2. Fare tap su «Sfoglia».
  3. Fare tap in alto a destra su «Altro»
  4. Fare tap su «Modifica».
  5. Attivare SecureSafe e fare tap su «Fine».

Step 2: Aprire SecureSafe attraverso la app File

  1. Eseguire il log in nella app SecureSafe.
  2. Aprire la app File.
  3. Fare tap su «Sfoglia».
  4. Selezionare SecureSafe e aprire il documento desiderato.

È inoltre possibile salvare nuovi documenti da app come Word, PowerPoint o Excel direttamente in SecureSafe. In queste app può inoltre accedere a file in SecureSafe e modificarli.

Ora è possibile modificare i documenti SecureSafe anche attraverso la app File di iPhone, iPad o iPod touch e salvarli direttamente in SecureSafe. Per poter utilizzare questa funzione, è necessario inserire le seguenti impostazioni nel proprio dispositivo Apple:

Step 1: Connettere SecureSafe con app File

  1. Aprire la app File.
  2. Fare tap su «Sfoglia».
  3. Fare tap in alto a destra su «Altro»
  4. Fare tap su «Modifica».
  5. Attivare SecureSafe e fare tap su «Fine».

Step 2: Aprire SecureSafe attraverso la app File

  1. Eseguire il log in nella app SecureSafe.
  2. Aprire la app File.
  3. Fare tap su «Sfoglia».
  4. Selezionare SecureSafe e aprire il documento desiderato.

È inoltre possibile salvare nuovi documenti da app come Word, PowerPoint o Excel direttamente in SecureSafe. In queste app può inoltre accedere a file in SecureSafe e modificarli.


Quicklink

La funzione è stata sviluppata per offrire ai nostri utenti la possibilità di accedere in qualsiasi momento all’attestazione del vaccino anti Covid-19 e di presentare un certificato di vaccinazione nel rispetto della privacy e della sicurezza. Per la verifica del certificato Covid personale è necessario inoltre poter presentare la carta d’identità o il passaporto.

Come funziona

1. Nella pagina di login della app mobile premere il pulsante «Scansiona certificato di vaccinazione».
2. Scansionare il certificato di vaccinazione, l’esito negativo di un test o l’attestazione di un’infezione pregressa con la funzione di scansione documenti del dispositivo mobile.
3. Ora il documento è salvato nella cartella «Certificati di vaccinazione». È quindi subito possibile accedere al documento direttamente dalla pagina di login cliccando sul pulsante «Mostra certificato di vaccinazione».


Per cancellare o sostituire il certificato di vaccinazione andare a Private safe --> Certificati di vaccinazione e cancellare il documento corrispondente.

La funzione è stata sviluppata per offrire ai nostri utenti la possibilità di accedere in qualsiasi momento all’attestazione del vaccino anti Covid-19 e di presentare un certificato di vaccinazione nel rispetto della privacy e della sicurezza. Per la verifica del certificato Covid personale è necessario inoltre poter presentare la carta d’identità o il passaporto.

Come funziona

1. Nella pagina di login della app mobile premere il pulsante «Scansiona certificato di vaccinazione».
2. Scansionare il certificato di vaccinazione, l’esito negativo di un test o l’attestazione di un’infezione pregressa con la funzione di scansione documenti del dispositivo mobile.
3. Ora il documento è salvato nella cartella «Certificati di vaccinazione». È quindi subito possibile accedere al documento direttamente dalla pagina di login cliccando sul pulsante «Mostra certificato di vaccinazione».

Per cancellare o sostituire il certificato di vaccinazione andare a Private safe --> Certificati di vaccinazione e cancellare il documento corrispondente.


Quicklink

Domande di carattere generale

Occorre reimpostare l’account utilizzando il codice di ripristino. A tal fine, attenersi alla procedura seguente:

  1. Trovare il PDF stampato con il codice di ripristino.
  2. Accedere a: securesafe.com/app/#/recovery
  3. Inserire il codice di ripristino di 36 cifre richiesto.
  4. Fare clic su “Recupera credenziali".
  5. Ora è possibile reimpostare la password e accedere nuovamente a SecureSafe.

Tenere presente che il sistema disabilita automaticamente l’autenticazione a due fattori quando si utilizza il codice di ripristino per accedere all’account. Da SecureSafe è possibile riattivare l’autenticazione a due fattori.

Occorre reimpostare l’account utilizzando il codice di ripristino. A tal fine, attenersi alla procedura seguente:

  1. Trovare il PDF stampato con il codice di ripristino.
  2. Accedere a: securesafe.com/app/#/recovery
  3. Inserire il codice di ripristino di 36 cifre richiesto.
  4. Fare clic su “Recupera credenziali".
  5. Ora è possibile reimpostare la password e accedere nuovamente a SecureSafe.

Tenere presente che il sistema disabilita automaticamente l’autenticazione a due fattori quando si utilizza il codice di ripristino per accedere all’account. Da SecureSafe è possibile riattivare l’autenticazione a due fattori.


Quicklink

Se non hai ancora un account SecureSafe, usa il voucher per crearne uno:

  1. Vai su https://app.securesafe.com/apps/#/register.
  2. Definisci il tuo account compilando gli appositi campi con nome, indirizzo email, password scelta ecc.
  3. Fai una spunta sulla casella "Ho letto e accetto i Termini del Servizio.".
  4. Fai click sul pulsante "Creare nuovo account".
  5. Inserisci il codice del voucher nel campo "Possiede un buono".
  6. A questo punto dovresti visualizzare lo sconto a cui ti dà diritto il voucher.
  7. Se occorre, scegli il tipo di account e per quanto tempo desideri iscriverti.
  8. Fare clic sul pulsante "Pay with credit card" o "Pay with PayPal" (Paga con la carta di credito / Paga con PayPal) per ricevere istruzioni per la procedura di pagamento.

Se hai già un account SecureSafe, usa il voucher per rinnovarlo o fare un upgrade:

  1. Accedere al proprio account SecureSafe con il browser preferito.
  2. Fare clic sul proprio nome utente nell'angolo superiore destro dell’account.
  3. Scegliere “Upgrade / Renew" (Aggiorna/Rinnova) nel menu a tendina.
  4. Inserisci il codice del voucher nel campo "Possiede un buono".
  5. A questo punto dovresti visualizzare lo sconto a cui ti dà diritto il voucher.
  6. Scegliere il tipo di account e la durata dell'abbonamento per cui eseguire l’aggiornamento o il rinnovo dell’account.
  7. Fare clic sul pulsante "Pay with credit card" o "Pay with PayPal" (Paga con la carta di credito / Paga con PayPal) per ricevere istruzioni per la procedura di pagamento.

Se non hai ancora un account SecureSafe, usa il voucher per crearne uno:

  1. Vai su https://app.securesafe.com/apps/#/register.
  2. Definisci il tuo account compilando gli appositi campi con nome, indirizzo email, password scelta ecc.
  3. Fai una spunta sulla casella "Ho letto e accetto i Termini del Servizio.".
  4. Fai click sul pulsante "Creare nuovo account".
  5. Inserisci il codice del voucher nel campo "Possiede un buono".
  6. A questo punto dovresti visualizzare lo sconto a cui ti dà diritto il voucher.
  7. Se occorre, scegli il tipo di account e per quanto tempo desideri iscriverti.
  8. Fare clic sul pulsante "Pay with credit card" o "Pay with PayPal" (Paga con la carta di credito / Paga con PayPal) per ricevere istruzioni per la procedura di pagamento.

Se hai già un account SecureSafe, usa il voucher per rinnovarlo o fare un upgrade:

  1. Accedere al proprio account SecureSafe con il browser preferito.
  2. Fare clic sul proprio nome utente nell'angolo superiore destro dell’account.
  3. Scegliere “Upgrade / Renew" (Aggiorna/Rinnova) nel menu a tendina.
  4. Inserisci il codice del voucher nel campo "Possiede un buono".
  5. A questo punto dovresti visualizzare lo sconto a cui ti dà diritto il voucher.
  6. Scegliere il tipo di account e la durata dell'abbonamento per cui eseguire l’aggiornamento o il rinnovo dell’account.
  7. Fare clic sul pulsante "Pay with credit card" o "Pay with PayPal" (Paga con la carta di credito / Paga con PayPal) per ricevere istruzioni per la procedura di pagamento.

Quicklink

  • Un mese prima della scadenza dell'abbonamento si riceve una notifica indicante che è necessario rinnovare l'abbonamento. Da questo momento, ogni volta che si accede a SecureSafe viene indicato il tempo a disposizione rimanente per il rinnovo dell'abbonamento. Come secondo promemoria per il rinnovo dell'account, l'indicatore di stato dell'account mostra un segno di allerta.
  • Si riceve anche una email che ricorda l'imminenza della scadenza dell'account.
  • Se l'account scade, non scompare. È sempre possibile rinnovarlo effettuando l'accesso. In tal caso, viene chiesto di effettuare la procedura appropriata per completare il rinnovo.
  • Se l'account non viene rinnovato, non è più possibile utilizzarlo fino a quando non viene rinnovato.
  • Tenere presente che il prezzo del rinnovo dell'account NON viene addebitato automaticamente sulla carta di credito.
  • Un mese prima della scadenza dell'abbonamento si riceve una notifica indicante che è necessario rinnovare l'abbonamento. Da questo momento, ogni volta che si accede a SecureSafe viene indicato il tempo a disposizione rimanente per il rinnovo dell'abbonamento. Come secondo promemoria per il rinnovo dell'account, l'indicatore di stato dell'account mostra un segno di allerta.
  • Si riceve anche una email che ricorda l'imminenza della scadenza dell'account.
  • Se l'account scade, non scompare. È sempre possibile rinnovarlo effettuando l'accesso. In tal caso, viene chiesto di effettuare la procedura appropriata per completare il rinnovo.
  • Se l'account non viene rinnovato, non è più possibile utilizzarlo fino a quando non viene rinnovato.
  • Tenere presente che il prezzo del rinnovo dell'account NON viene addebitato automaticamente sulla carta di credito.
  • Un mese prima della scadenza dell'abbonamento si riceve una notifica indicante che è necessario rinnovare l'abbonamento. Da questo momento, ogni volta che si accede a SecureSafe viene indicato il tempo a disposizione rimanente per il rinnovo dell'abbonamento. Come secondo promemoria per il rinnovo dell'account, l'indicatore di stato dell'account mostra un segno di allerta.
  • Si riceve anche una email che ricorda l'imminenza della scadenza dell'account.
  • Se l'account scade, non scompare. È sempre possibile rinnovarlo effettuando l'accesso. In tal caso, viene chiesto di effettuare la procedura appropriata per completare il rinnovo.
  • Se l'account non viene rinnovato, non è più possibile utilizzarlo fino a quando non viene rinnovato.
  • Tenere presente che il prezzo del rinnovo dell'account NON viene addebitato automaticamente sulla carta di credito.

Quicklink

Per cancellare l’account SecureSafe devi eseguire queste operazioni:

  • Effettua il login all’account SecureSafe da un browser qualsiasi.
  • Clicca sul tuo nome utente nell’angolo in alto a destra.
  • Seleziona "Impostazioni" dal menù a tendina che appare.
  • Clicca su "Account", poi seleziona "Cancella account".

Osservazioni importanti:

  • Se cancelli il tuo account SecureSafe tutti i file e le password memorizzati saranno cancellati in modo irreversibile.
  • Se sei membro / amministratore di Team Safe, devi abbandonarle / cancellarle tutte prima di poter cancellare il tuo account SecureSafe.

Per cancellare l’account SecureSafe devi eseguire queste operazioni:

  • Effettua il login all’account SecureSafe da un browser qualsiasi.
  • Clicca sul tuo nome utente nell’angolo in alto a destra.
  • Seleziona "Impostazioni" dal menù a tendina che appare.
  • Clicca su "Account", poi seleziona "Cancella account".

Osservazioni importanti:

  • Se cancelli il tuo account SecureSafe tutti i file e le password memorizzati saranno cancellati in modo irreversibile.
  • Se sei membro / amministratore di Team Safe, devi abbandonarle / cancellarle tutte prima di poter cancellare il tuo account SecureSafe.

Quicklink

L'account SecureSafe integra automaticamente una funzione per l'invio sicuro dei file (SecureSend). Per utilizzarla, basta effettuare le seguenti operazioni:

Nella interfaccia Web:

  • Accedere al proprio SecureSafe tramite PC o Mac.
  • Scegliere un file, fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e selezionare “Invia” nel menu che viene visualizzato.
  • Si apre una nuova finestra. Inserire le informazioni necessarie, ad esempio l'indirizzo email del destinatario.
  • Se si dispone di un account a pagamento, scegliere se si desidera proteggere il file con un codice di sicurezza aggiuntivo e limitare il tempo che sarà disponibile per il download.
  • Fare clic su “Invia file” per completare la trasmissione.

Da un dispositivo iOS/Android:

  • Accedere a SecureSafe da un dispositivo iOS/Android.
  • Selezionare il file da inviare in SecureSafe (un solo file alla volta).
  • Toccare i tre puntini gialli a destra del file.
  • Scegliere "Invia in maniera sicura" nella selezione del menu che viene visualizzata.
  • Compilare il modulo di informazioni con l’indirizzo email del destinatario, il messaggio e così via.
  • Premere "Invia in maniera sicura" per iniziare a trasmettere il file.

L'account SecureSafe integra automaticamente una funzione per l'invio sicuro dei file (SecureSend). Per utilizzarla, basta effettuare le seguenti operazioni:

Nella interfaccia Web:

  • Accedere al proprio SecureSafe tramite PC o Mac.
  • Scegliere un file, fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e selezionare “Invia” nel menu che viene visualizzato.
  • Si apre una nuova finestra. Inserire le informazioni necessarie, ad esempio l'indirizzo email del destinatario.
  • Se si dispone di un account a pagamento, scegliere se si desidera proteggere il file con un codice di sicurezza aggiuntivo e limitare il tempo che sarà disponibile per il download.
  • Fare clic su “Invia file” per completare la trasmissione.

Da un dispositivo iOS/Android:

  • Accedere a SecureSafe da un dispositivo iOS/Android.
  • Selezionare il file da inviare in SecureSafe (un solo file alla volta).
  • Toccare i tre puntini gialli a destra del file.
  • Scegliere "Invia in maniera sicura" nella selezione del menu che viene visualizzata.
  • Compilare il modulo di informazioni con l’indirizzo email del destinatario, il messaggio e così via.
  • Premere "Invia in maniera sicura" per iniziare a trasmettere il file.

Quicklink

  • Accedere al proprio account SecureSafe da un computer.
  • Fare clic sul proprio nome utente nell'angolo superiore destro dello schermo.
  • Scegliere "Impostazioni" nel menu a tendina.
  • Fare clic sull’opzione “Login e password".
  • Scegliere “Login sicuro con nome utente, password e SMS (mTAN)" per attivare l’autenticazione a due fattori.
  • Accedere al proprio account SecureSafe da un computer.
  • Fare clic sul proprio nome utente nell'angolo superiore destro dello schermo.
  • Scegliere "Impostazioni" nel menu a tendina.
  • Fare clic sull’opzione “Login e password".
  • Scegliere “Login sicuro con nome utente, password e SMS (mTAN)" per attivare l’autenticazione a due fattori.

Quicklink

Per aggiornare l’account SecureSafe privato, attenersi alla procedura seguente:

  1. Accedere al proprio account SecureSafe con il browser preferito.
  2. Fare clic sul proprio nome utente nell'angolo superiore destro dell’account.
  3. Scegliere "Aggiornare/rinnovare abbonamento" nel menu a tendina.
  4. Viene visualizzata una panoramica delle opzioni di aggiornamento/rinnovo disponibili.
  5. Se si dispone del codice di un voucher, inserirlo nell’angolo superiore sinistro.
  6. Scegliere il tipo di account e la durata dell'abbonamento per cui eseguire l’aggiornamento o il rinnovo dell’account.
  7. Fare clic sul pulsante "Pagare con carta di credito" o "Pagare con PayPal" per ricevere istruzioni per la procedura di pagamento.

Per aggiornare l’account SecureSafe privato, attenersi alla procedura seguente:

  1. Accedere al proprio account SecureSafe con il browser preferito.
  2. Fare clic sul proprio nome utente nell'angolo superiore destro dell’account.
  3. Scegliere "Aggiornare/rinnovare abbonamento" nel menu a tendina.
  4. Viene visualizzata una panoramica delle opzioni di aggiornamento/rinnovo disponibili.
  5. Se si dispone del codice di un voucher, inserirlo nell’angolo superiore sinistro.
  6. Scegliere il tipo di account e la durata dell'abbonamento per cui eseguire l’aggiornamento o il rinnovo dell’account.
  7. Fare clic sul pulsante "Pagare con carta di credito" o "Pagare con PayPal" per ricevere istruzioni per la procedura di pagamento.

Quicklink

Il codice di ripristino è un documento contenente un codice di 36 cifre che consente di recuperare l'accesso al proprio account nel caso in cui si dimentichi il nome utente o la password. Il codice di ripristino può essere creato e stampato solo nel proprio SecureSafe.

È assolutamente indispensabile stampare una versione del codice di ripristino e conservarla in un luogo sicuro. Le misure di sicurezza di SecureSafe NON consentono l'accesso alle password o ai codici di ripristino, per cui noi non possiamo ripristinare un account se si perde sia la password che il codice di ripristino. Senza la combinazione valida di codice di ripristino o nome utente e password, i dati vengono persi irrimediabilmente.

Per stampare il codice di ripristino effettuare le seguenti operazioni:

Nell' interfaccia Web:

  • Accedere al proprio account da Mac o PC.
  • Fare clic sul nome utente nell’angolo in alto a destra e scegliere “Settings" (Impostazioni) dal menu a tendina.
  • Fare clic su “Recovery" (Ripristino).
  • Per scaricare il codice di ripristino, scegliere “Display PDF" (Visualizza PDF). In alternativa, annotarlo manualmente.
  • A questo punto, fare clic su “Save and close" (Salva e chiudi).
  • Si consiglia di conservare il codice di ripristino stampato in un luogo sicuro.
  • Dopo la stampa, si consiglia di eliminare completamente il codice di ripristino (collocandolo nel cestino e scegliendo “Svuota cestino”).

Il codice di ripristino è un documento contenente un codice di 36 cifre che consente di recuperare l'accesso al proprio account nel caso in cui si dimentichi il nome utente o la password. Il codice di ripristino può essere creato e stampato solo nel proprio SecureSafe.

È assolutamente indispensabile stampare una versione del codice di ripristino e conservarla in un luogo sicuro. Le misure di sicurezza di SecureSafe NON consentono l'accesso alle password o ai codici di ripristino, per cui noi non possiamo ripristinare un account se si perde sia la password che il codice di ripristino. Senza la combinazione valida di codice di ripristino o nome utente e password, i dati vengono persi irrimediabilmente.

Per stampare il codice di ripristino effettuare le seguenti operazioni:

Nell' interfaccia Web:

  • Accedere al proprio account da Mac o PC.
  • Fare clic sul nome utente nell’angolo in alto a destra e scegliere “Settings" (Impostazioni) dal menu a tendina.
  • Fare clic su “Recovery" (Ripristino).
  • Per scaricare il codice di ripristino, scegliere “Display PDF" (Visualizza PDF). In alternativa, annotarlo manualmente.
  • A questo punto, fare clic su “Save and close" (Salva e chiudi).
  • Si consiglia di conservare il codice di ripristino stampato in un luogo sicuro.
  • Dopo la stampa, si consiglia di eliminare completamente il codice di ripristino (collocandolo nel cestino e scegliendo “Svuota cestino”).

Quicklink

Per ripristinare un account, effettuare le seguenti operazioni:

  • Trovare il documento con il codice di ripristino.
  • Accedere a: securesafe.com/recover.
  • Inserire il codice di ripristino di 36 caratteri nei campi appropriati.
  • Fare clic su “Recupera credenziali”.
  • A questo punto è possibile specificare una nuova password per recuperare l'accesso al proprio account.


N.B. Se l'autenticazione mTAN era abilitata, ora è disabilitata.

Tenere presente che SecureSafe NON può reimpostare la password né inviare un codice di ripristino per l'account. Senza password o codice di ripristino, i dati vengono persi irrimediabilmente. Per tale motivo, è essenziale conservare con cura il codice di ripristino.

Per ripristinare un account, effettuare le seguenti operazioni:

  • Trovare il documento con il codice di ripristino.
  • Accedere a: securesafe.com/recover.
  • Inserire il codice di ripristino di 36 caratteri nei campi appropriati.
  • Fare clic su “Recupera credenziali”.
  • A questo punto è possibile specificare una nuova password per recuperare l'accesso al proprio account.


N.B. Se l'autenticazione mTAN era abilitata, ora è disabilitata.

Tenere presente che SecureSafe NON può reimpostare la password né inviare un codice di ripristino per l'account. Senza password o codice di ripristino, i dati vengono persi irrimediabilmente. Per tale motivo, è essenziale conservare con cura il codice di ripristino.


Quicklink

Accedere al proprio account email (l'account collegato all'indirizzo email utilizzato in fase di creazione dell'account SecureSafe). Cercare "Benvenuto in SecureSafe". In questo modo si dovrebbe trovare l'email di benvenuto ricevuta al momento della creazione dell'account SecureSafe. L'email contiene il nome utente.

Se l'email di benvenuto è stata cancellata o se non è possibile trovarla, suggeriamo di usare il codice di ripristino per recuperare l'accesso al proprio SecureSafe. La versione stampata del PDF del codice di ripristino contiene le istruzioni su come usarlo. Seguire le istruzioni per recuperare il proprio nome utente.

Se non si hanno né l'email di benvenuto e né il codice di ripristino, contattare il nostro team di assistenza.

Accedere al proprio account email (l'account collegato all'indirizzo email utilizzato in fase di creazione dell'account SecureSafe). Cercare "Benvenuto in SecureSafe". In questo modo si dovrebbe trovare l'email di benvenuto ricevuta al momento della creazione dell'account SecureSafe. L'email contiene il nome utente.

Se l'email di benvenuto è stata cancellata o se non è possibile trovarla, suggeriamo di usare il codice di ripristino per recuperare l'accesso al proprio SecureSafe. La versione stampata del PDF del codice di ripristino contiene le istruzioni su come usarlo. Seguire le istruzioni per recuperare il proprio nome utente.

Se non si hanno né l'email di benvenuto e né il codice di ripristino, contattare il nostro team di assistenza.


Quicklink

Questo problema potrebbe essere causato da diverse circostanze. Ecco alcune operazioni che potrebbero risolverlo:

  • Cliccare qui per ricevere alcuni SMS che invieremo tramite diverse reti per trovarne una che funziona sul vostro cellulare.
  • I clienti dalla Svizzera sono pregati di contattare ecall direttamente via e-mail all'indirizzo Turn on Javascript!.
  • mTAN non funziona con la variante FREE.
  • Gli SMS potrebbero impiegare qualche minuto ad arrivare, a seconda dell'operatore telefonico e del paese in cui vi trovate. Aspettare qualche istante per capire se questo è il caso.
  • Controllare se il cellulare riceve il segnale. Se non c'è segnale, non sarà possibile ricevere il codice di sicurezza aggiuntivo. Spostarsi verso un posto con una ricezione migliore per risolvere il problema.
  • In caso di smarrimento del cellulare, utilizzare il codice di ripristino per recuperare l'accesso alla propria cassaforte digitale.
  • Se è stato fornito un numero di cellulare sbagliato al momento dell'attivazione dell'autenticazione a due fattori, il codice di sicurezza sarà inviato a questo numero. Utilizzare il codice di ripristino per recuperare l'accesso al proprio SecureSafe e riattivare l'autenticazione a due fattori con il numero corretto.
  • Se nessuna delle precedenti descrizioni va bene per la vostra situazione, suggeriamo di tentare l'accesso al proprio SecureSafe in un secondo momento o da un luogo diverso.

In caso non fosse possibile accedere al proprio account dopo vari tentativi da luoghi diversi, ripristinare l'account utilizzando il codice di ripristino per potervi accedere nuovamente.

Questo problema potrebbe essere causato da diverse circostanze. Ecco alcune operazioni che potrebbero risolverlo:

  • Cliccare qui per ricevere alcuni SMS che invieremo tramite diverse reti per trovarne una che funziona sul vostro cellulare.
  • Gli SMS potrebbero impiegare qualche minuto ad arrivare, a seconda dell'operatore telefonico e del paese in cui vi trovate. Aspettare qualche istante per capire se questo è il caso.
  • Controllare se il cellulare riceve il segnale. Se non c'è segnale, non sarà possibile ricevere il codice di sicurezza aggiuntivo. Spostarsi verso un posto con una ricezione migliore per risolvere il problema.
  • In caso di smarrimento del cellulare, utilizzare il codice di ripristino per recuperare l'accesso alla propria cassaforte digitale.
  • Se è stato fornito un numero di cellulare sbagliato al momento dell'attivazione dell'autenticazione a due fattori, il codice di sicurezza sarà inviato a questo numero. Utilizzare il codice di ripristino per recuperare l'accesso al proprio SecureSafe e riattivare l'autenticazione a due fattori con il numero corretto.
  • Se nessuna delle precedenti descrizioni va bene per la vostra situazione, suggeriamo di tentare l'accesso al proprio SecureSafe in un secondo momento o da un luogo diverso.

In caso non fosse possibile accedere al proprio account dopo vari tentativi da luoghi diversi, ripristinare l'account utilizzando il codice di ripristino per potervi accedere nuovamente.


Quicklink

La funzione di ereditarietà dei dati aiuta chi ha perso un membro della propria famiglia o una persona vicina a gestire documenti digitali importanti e dati di login appartenenti alla persona scomparsa. In questo modo i cari potranno eliminare o disattivare i profili nei social media o altri account della persona venuta a mancare.

Per saperne di più

Ecco come funziona

  1. Esegua il login nella web app SecureSafe.
  2. Clicchi su «Eredità» nel menu in basso a sinistra.
  3. Clicchi sull’icona delle impostazioni accanto a «Eredità digitale non attiva».
  4. Segua le indicazioni per preparare l’eredità digitale.
  5. Quindi attivi la funzione di eredità digitale e assegni file e password ai beneficiari.


La funzione di ereditarietà dei dati aiuta chi ha perso un membro della propria famiglia o una persona vicina a gestire documenti digitali importanti e dati di login appartenenti alla persona scomparsa. In questo modo i cari potranno eliminare o disattivare i profili nei social media o altri account della persona venuta a mancare.

Ecco come funziona

  1. Esegua il login nella web app SecureSafe.
  2. Clicchi su «Eredità» nel menu in basso a sinistra.
  3. Clicchi sull’icona delle impostazioni accanto a «Eredità digitale non attiva».
  4. Segua le indicazioni per preparare l’eredità digitale.
  5. Quindi attivi la funzione di eredità digitale e assegni file e password ai beneficiari.

Quicklink

La cartella TeamSafe deve essere sincronizzata con il server SecureSafe per stabilire un collegamento. Salva il file desiderato sul tuo SecureSafe TeamSafe. Seleziona il pulsante Sincronizza. Se TeamSafe è stato sincronizzato con successo, puoi creare un link SecureSafe.

Perché ricevo un messaggio di errore quando cerco di condividere un link SecureSafe?

La cartella TeamSafe deve essere sincronizzata con il server SecureSafe per stabilire un collegamento. Salva il file desiderato sul tuo SecureSafe TeamSafe. Seleziona il pulsante Sincronizza. Se TeamSafe è stato sincronizzato con successo, puoi creare un link SecureSafe.


Perché ricevo un messaggio di errore quando cerco di condividere un link SecureSafe?

Quicklink

Se hai disinstallato SecureSafe e l'opzione "Condividi collegamento SecureSafe" è ancora visualizzata nel menu contestuale del tasto destro, procedi come segue per rimuovere la selezione.

Fase 1:Aprire le impostazioni di sistema e fare clic sul simbolo "Tastiera".

Fase 2: Fare clic su "Scorciatoie".

Fase 3: Scorri verso il basso finché non vedi l'opzione "Condividi link SecureSafe". Deseleziona l'opzione e non apparirà più nel menu contestuale.

Opzionale: Se hai disinstallato SecureSafe e non desideri più questa opzione, puoi cancellare il collegamento cliccando con il tasto destro del mouse e facendo clic su "Mostra nel Finder".


Se hai disinstallato SecureSafe e l'opzione "Condividi collegamento SecureSafe" è ancora visualizzata nel menu contestuale del tasto destro, procedi come segue per rimuovere la selezione.

Fase 1:Aprire le impostazioni di sistema e fare clic sul simbolo "Tastiera".

Fase 2: Fare clic su "Scorciatoie".

Fase 3: Scorri verso il basso finché non vedi l'opzione "Condividi link SecureSafe". Deseleziona l'opzione e non apparirà più nel menu contestuale.

Opzionale: Se hai disinstallato SecureSafe e non desideri più questa opzione, puoi cancellare il collegamento cliccando con il tasto destro del mouse e facendo clic su "Mostra nel Finder".



Quicklink

Domande su il SecureSafe Client

Questo video tutorial mostra come installare SecureSafe Client e iniziare a sincronizzare i file archiviati in SecureSafe con il PC e vice versa.

Questo video tutorial mostra come installare SecureSafe Client e iniziare a sincronizzare i file archiviati in SecureSafe con il PC e vice versa.


Quicklink

Può capitare che alcuni file o cartelle nella tua cartella locale non vengano sincronizzate in SecureSafe e il motivo potrebbe essere uno dei seguenti:

potresti aver usato un carattere incompatibile per nominare i file o la cartella. Controlla se compare uno dei seguenti caratteri nel nome di un file o di una cartella e in caso affermativo rinominali:

  • / (barra)
  • \ (barra inversa)
  • < (minore)
  • > (maggiore)
  • : (due punti)
  • " (virgoletta)
  • | (barra verticale o pipe)
  • ? (punto interrogativo)
  • * (asterisco)
  • ä, ö, ü
  • punto alla fine del nome del file (.)

Ricorda che anche i seguenti tipi di file non sono presi in considerazione da SecureSafe e quindi non vengono sincronizzati nel tuo account:

  • file vuoti (0 byte)
  • cartelle e file con nomi di più di 128 caratteri
  • desktop.ini
  • thumbs.db
  • Thumbs.db
  • .ds_store
  • .thumbnails
  • .Temporary Items
  • .Trashes
  • .DS_Store
  • .Document Revisions-V100
  • .fseventd
  • .apdisk
  • .svn
  • .htaccess
  • .securesafe.*
  • .*conflicted copy.*

Infine, se superi il limite di spazio del tuo SecureSafe, tutti i file successivamente aggiunti sulla tua cartella SecureSafe locale non saranno caricati nella tua cassaforte.

Può capitare che alcuni file o cartelle nella tua cartella locale non vengano sincronizzate in SecureSafe e il motivo potrebbe essere uno dei seguenti:

potresti aver usato un carattere incompatibile per nominare i file o la cartella. Controlla se compare uno dei seguenti caratteri nel nome di un file o di una cartella e in caso affermativo rinominali:

  • / (barra)
  • \ (barra inversa)
  • < (minore)
  • > (maggiore)
  • : (due punti)
  • " (virgoletta)
  • | (barra verticale o pipe)
  • ? (punto interrogativo)
  • * (asterisco)
  • ä, ö, ü
  • punto alla fine del nome del file (.)

Ricorda che anche i seguenti tipi di file non sono presi in considerazione da SecureSafe e quindi non vengono sincronizzati nel tuo account:

  • file vuoti (0 byte)
  • cartelle e file con nomi di più di 128 caratteri
  • desktop.ini
  • thumbs.db
  • Thumbs.db
  • .ds_store
  • .thumbnails
  • .Temporary Items
  • .Trashes
  • .DS_Store
  • .Document Revisions-V100
  • .fseventd
  • .apdisk
  • .svn
  • .htaccess
  • .securesafe.*
  • .*conflicted copy.*

Infine, se superi il limite di spazio del tuo SecureSafe, tutti i file successivamente aggiunti sulla tua cartella SecureSafe locale non saranno caricati nella tua cassaforte.


Quicklink

Tutte le modifiche apportate alla cartella SecureSafe locale da PC o Mac verranno sincronizzate con SecureSafe online. Se si elimina un file per errore, tuttavia, è sempre possibile recuperarlo dalla cartella cestino nell’account SecureSafe online, in quanto conserva una copia di tutti i file eliminati fino a quando non si sceglie l’opzione “Empty trash” (Svuota cestino).

Tutte le modifiche apportate alla cartella SecureSafe locale da PC o Mac verranno sincronizzate con SecureSafe online. Se si elimina un file per errore, tuttavia, è sempre possibile recuperarlo dalla cartella cestino nell’account SecureSafe online, in quanto conserva una copia di tutti i file eliminati fino a quando non si sceglie l’opzione “Empty trash” (Svuota cestino).


Quicklink

  • Accedere al SecureSafe Client dal PC.
  • Scegliere “Sync all” (Sincronizza tutto) per accertarsi che tutte le modifiche recenti apportate ai file siano state sincronizzate nell’applicazione Web SecureSafe (l’account online).
  • Al termine della sincronizzazione, scegliere la scheda “File Sync Settings” (Impostazioni sincronizzazione file).
  • Fare clic su ogni elemento nell’elenco di cartelle sincronizzate e scegliere il pulsante meno (-) alla fine dell’elenco per rimuoverlo (gli elementi devono essere rimossi singolarmente).
  • Una volta svuotato l’elenco, le modifiche apportate alle cartelle locali con l’applicazione Web non vengono più sincronizzate.
  • Chiudere il SecureSafe; non basta scollegarsi, ma occorre fare clic con il tasto destro del mouse sull’icona SecureSafe e scegliere “Quit” (Esci).
  • Procedere all’eliminazione di tutte le cartelle create con il SecureSafe Client dal PC.
  • Ora è possibile disinstallare il SecureSafe Client. A tal fine, aprire il “Pannello di controllo” sul PC.
  • Scegliere “Programmi e funzionalità” e cercare “SecureSafe” nell’elenco.
  • Una volta trovato il SecureSafe Client, fare clic con il tasto destro del mouse e scegliere “Disinstalla”.
  • Confermare la disinstallazione del software e attendere il completamento del processo.
  • Per accertarsi che tutte le impostazioni del SecureSafe Client siano state eliminate completamente dal computer, aprire “Computer” e selezionare il disco locale (C:).
  • Cercare il file "com.dswiss.securesafe.db3” ed eliminarlo (v. immagine seguente).
  • Se è stata utilizzata l’opzione “Login automatically when SecureSafe starts” (Accesso automatico all’avvio di SecureSafe) del SecureSafe Client, le credenziali sono memorizzate nel registro. Per rimuoverle, incollare il testo seguente nel prompt dei comandi e premere Invio: "reg DELETE HKCU\Software\DSwiss\securesafe".
  • Accedere al SecureSafe Client dal PC.
  • Scegliere “Sync all” (Sincronizza tutto) per accertarsi che tutte le modifiche recenti apportate ai file siano state sincronizzate nell’applicazione Web SecureSafe (l’account online).
  • Al termine della sincronizzazione, scegliere la scheda “File Sync Settings” (Impostazioni sincronizzazione file).
  • Fare clic su ogni elemento nell’elenco di cartelle sincronizzate e scegliere il pulsante meno (-) alla fine dell’elenco per rimuoverlo (gli elementi devono essere rimossi singolarmente).
  • Una volta svuotato l’elenco, le modifiche apportate alle cartelle locali con l’applicazione Web non vengono più sincronizzate.
  • Chiudere il SecureSafe; non basta scollegarsi, ma occorre fare clic con il tasto destro del mouse sull’icona SecureSafe e scegliere “Quit” (Esci).
  • Procedere all’eliminazione di tutte le cartelle create con il SecureSafe Client dal PC.
  • Ora è possibile disinstallare il SecureSafe Client. A tal fine, aprire il “Pannello di controllo” sul PC.
  • Scegliere “Programmi e funzionalità” e cercare “SecureSafe” nell’elenco.
  • Una volta trovato il SecureSafe Client, fare clic con il tasto destro del mouse e scegliere “Disinstalla”.
  • Confermare la disinstallazione del software e attendere il completamento del processo.
  • Per accertarsi che tutte le impostazioni del SecureSafe Client siano state eliminate completamente dal computer, aprire “Computer” e selezionare il disco locale (C:).
  • Cercare il file "com.dswiss.securesafe.db3” ed eliminarlo (v. immagine seguente).

  • Se è stata utilizzata l’opzione “Login automatically when SecureSafe starts” (Accesso automatico all’avvio di SecureSafe) del SecureSafe Client, le credenziali sono memorizzate nel registro. Per rimuoverle, incollare il testo seguente nel prompt dei comandi e premere Invio: "reg DELETE HKCU\Software\DSwiss\securesafe"

Quicklink

  1. Se sul computer è installata una versione precedente di SecureSafe per Mac, si deve chiudere il programma e rimuoverlo dalla cartella delle applicazioni prima di installare la nuova versione.
  2. Andare al sito www.securesafe.com/en/downloads/
  3. Scaricare "Download OSX, MacOS" (SecureSafe per Mac).
  4. Seguire le istruzioni dell'assistente per completare l'installazione.
  5. Tenere presente che con MacOS è necessario installare FUSE per abilitare la nuova funzione di codifica locale.
  1. Se sul computer è installata una versione precedente di SecureSafe per Mac, si deve chiudere il programma e rimuoverlo dalla cartella delle applicazioni prima di installare la nuova versione.
  2. Andare al sito www.securesafe.com/en/downloads/
  3. Scaricare "Download OSX, MacOS" (SecureSafe per Mac).
  4. Seguire le istruzioni dell'assistente per completare l'installazione.
  5. Tenere presente che con MacOS è necessario installare FUSE per abilitare la nuova funzione di codifica locale.

Quicklink

Per rinominare una sottocartella sincronizzata (cartelle senza icona SecureSafe), attenersi alla procedura seguente:

  • Su PC o Mac, rimanere collegati al SecureSafe Client (se è già stato effettuato l'accesso).
  • Accedere, quindi, all’account SecureSafe online tramite in browser qualunque.
  • Identificare la cartella da rinominare.
  • Rinominare la cartella direttamente nell’account online.
  • Identificare la stessa cartella su PC o Mac e rinominarla.
  • Accertarsi che entrambe le cartelle siano state rinominate con lo stesso nome.
  • Accedere al SecureSafe Client e sincronizzare le modifiche effettuate istantaneamente.

Per rinominare una sottocartella sincronizzata (cartelle senza icona SecureSafe), attenersi alla procedura seguente:

  • Su PC o Mac, rimanere collegati al SecureSafe Client (se è già stato effettuato l'accesso).
  • Accedere, quindi, all’account SecureSafe online tramite in browser qualunque.
  • Identificare la cartella da rinominare.
  • Rinominare la cartella direttamente nell’account online.
  • Identificare la stessa cartella su PC o Mac e rinominarla.
  • Accertarsi che entrambe le cartelle siano state rinominate con lo stesso nome.
  • Accedere al SecureSafe Client e sincronizzare le modifiche effettuate istantaneamente.

Quicklink

  1. Aprire SecureSafe Client.
  2. Andare in "File Safe".
  3. Fare clic sulla scheda "Synchronized folders" (Cartelle sincronizzate).
  4. Fare clic sul segno meno (-) nell'angolo in basso a sinistra.
  5. Scegliere le parte di SecureSafe che si desidera sincronizzare sul computer.
  6. Se il percorso di default suggerito va bene basta fare clic su "Next" (Avanti).
  7. Lasciare la spunta sull'opzione "Automatic synchronization" (Sincronizzazione automatica) e poi fare clic su "Next" (Avanti).
  8. Mettere la spunta sulla casella "Local encryption" (Codifica locale) per creare una cartella con codifica locale. Una fatta questa impostazione non può più essere annullata.
  9. Fare clic su "Save" (Salva) quando si è pronti.
  10. La cartella viene creata.
  1. Aprire SecureSafe Client.
  2. Andare in "File Safe".
  3. Fare clic sulla scheda "Synchronized folders" (Cartelle sincronizzate).
  4. Fare clic sul segno meno (-) nell'angolo in basso a sinistra.
  5. Scegliere le parte di SecureSafe che si desidera sincronizzare sul computer.
  6. Se il percorso di default suggerito va bene basta fare clic su "Next" (Avanti).
  7. Lasciare la spunta sull'opzione "Automatic synchronization" (Sincronizzazione automatica) e poi fare clic su "Next" (Avanti).
  8. Mettere la spunta sulla casella "Local encryption" (Codifica locale) per creare una cartella con codifica locale. Una fatta questa impostazione non può più essere annullata.
  9. Fare clic su "Save" (Salva) quando si è pronti.
  10. La cartella viene creata.

Quicklink

Suggeriamo di disattivare l'accesso ai file codificati quando non si è connessi al SecureSafe Client. In questo video, vi mostriamo come (video in inglese)

Suggeriamo di disattivare l'accesso ai file codificati quando non si è connessi al SecureSafe Client. In questo video, vi mostriamo come (video in inglese)


Quicklink

  1. Aprire SecureSafe Client.
  2. Andare in "File safe".
  3. Fare clic sulla scheda "Synchronized folders" (Cartelle sincronizzate).
  4. Scegliere la cartella che si vuole adeguare.
  5. Fare clic sul segno meno (-) nell'angolo in basso a sinistra.
  6. Alla domanda se si desidera togliere la cartella dall'elenco di sincronizzazione, selezionare "Yes" (Sì).
  7. Andare al Finder e identificare la cartella locale appena tolta dall'elenco di sincronizzazione. Cancellarla dal computer.
  8. Ora fare clic sul segno più (+) nell'angolo in basso a sinistra.
  9. Aggiungere di nuovo la cartella all'elenco di sincronizzazione, ma scegliendo la creazione con codifica locale.
  10. Se il percorso di default suggerito va bene basta fare clic su "Next" (Avanti).
  11. Lasciare la spunta sull'opzione "Automatic synchronization" (Sincronizzazione automatica) e poi fare clic su "Next" (Avanti).
  12. Mettere la spunta sulla casella "Local encryption" (Codifica locale) per creare una cartella con codifica locale. Una fatta questa impostazione non può più essere annullata.
  13. Fare clic su "Save" (Salva) quando si è pronti. La cartella viene creata.
  14. La cartella viene creata.
  1. Aprire SecureSafe Client.
  2. Andare in "File safe".
  3. Fare clic sulla scheda "Synchronized folders" (Cartelle sincronizzate).
  4. Scegliere la cartella che si vuole adeguare.
  5. Fare clic sul segno meno (-) nell'angolo in basso a sinistra.
  6. Alla domanda se si desidera togliere la cartella dall'elenco di sincronizzazione, selezionare "Yes" (Sì).
  7. Andare al Finder e identificare la cartella locale appena tolta dall'elenco di sincronizzazione. Cancellarla dal computer.
  8. Ora fare clic sul segno più (+) nell'angolo in basso a sinistra.
  9. Aggiungere di nuovo la cartella all'elenco di sincronizzazione, ma scegliendo la creazione con codifica locale.
  10. Se il percorso di default suggerito va bene basta fare clic su "Next" (Avanti).
  11. Lasciare la spunta sull'opzione "Automatic synchronization" (Sincronizzazione automatica) e poi fare clic su "Next" (Avanti).
  12. Mettere la spunta sulla casella "Local encryption" (Codifica locale) per creare una cartella con codifica locale. Una fatta questa impostazione non può più essere annullata.
  13. Fare clic su "Save" (Salva) quando si è pronti. La cartella viene creata.
  14. La cartella viene creata.

Quicklink

Quando due persone lavorano allo stesso file contemporaneamente, non è possibile determinare qual è la versione più recente. Per non perdere nessuna modifica, l’applicazione desktop SecureSafe salverà entrambe le versioni, ma ne sincronizzerà una sola. All’altra versione verranno aggiunti un nome, la data di salvataggio e l’estensione “conflicted copy”. Verrà salvata solo localmente sul computer della persona che l’ha creata. Questo significa che se un file con l’estensione “conflicted copy” nel nome appare sul vostro computer, dovrete unire i due documenti. Altrimenti potete rinominare il file e questo verrà sincronizzato normalmente.

Una conflicted copy può crearsi se:

  • due persone lavorano allo stesso documento contemporaneamente.
  • due persone creano un file con lo stesso nome nella stessa cartella.
  • un documento viene lasciato aperto in un programma con la funzione di salvataggio automatico attiva e un’altra persona inizia a lavorarci.

Il modo migliore di evitare conflicted copies è creare una cartella nominata “Modifiche in corso”. Prima di iniziare a lavorare a qualsiasi documento:

  1. Sincronizzare tutti i file per verificare che nessun altro stia lavorando al documento.
  2. Spostarlo nella cartella “Modifiche in corso”.
  3. Sincronizzare questo cambiamento in modo che gli altri membri del team sappiano che qualcuno sta lavorando al documento.
  4. Apportare le modifiche desiderate al file.
  5. Una volta finito, spostare il file nella cartella originale e sincronizzare tutti i cambiamenti.


Quando due persone lavorano allo stesso file contemporaneamente, non è possibile determinare qual è la versione più recente. Per non perdere nessuna modifica, l’applicazione desktop SecureSafe salverà entrambe le versioni, ma ne sincronizzerà una sola. All’altra versione verranno aggiunti un nome, la data di salvataggio e l’estensione “conflicted copy”. Verrà salvata solo localmente sul computer della persona che l’ha creata. Questo significa che se un file con l’estensione “conflicted copy” nel nome appare sul vostro computer, dovrete unire i due documenti. Altrimenti potete rinominare il file e questo verrà sincronizzato normalmente.

Una conflicted copy può crearsi se:

  • due persone lavorano allo stesso documento contemporaneamente.
  • due persone creano un file con lo stesso nome nella stessa cartella.
  • un documento viene lasciato aperto in un programma con la funzione di salvataggio automatico attiva e un’altra persona inizia a lavorarci.

Il modo migliore di evitare conflicted copies è creare una cartella nominata “Modifiche in corso”. Prima di iniziare a lavorare a qualsiasi documento:

  1. Sincronizzare tutti i file per verificare che nessun altro stia lavorando al documento.
  2. Spostarlo nella cartella “Modifiche in corso”.
  3. Sincronizzare questo cambiamento in modo che gli altri membri del team sappiano che qualcuno sta lavorando al documento.
  4. Apportare le modifiche desiderate al file.
  5. Una volta finito, spostare il file nella cartella originale e sincronizzare tutti i cambiamenti.

Quicklink

Da un Mac

  • Assicurarsi di aver chiuso l’applicazione desktop SecureSafe sul computer.
  • Andare al sito www.securesafe.com/en/downloads/
  • Scaricare l’“applicazione desktop SecureSafe per macOS” più recente.
  • Seguire le istruzioni dell'assistente per completare l'installazione.
  • Verrà chiesto di installare FUSE per abilitare la funzione di codifica locale.
  • Una volta completata l’installazione, aprire l’applicazione desktop SecureSafe per continuare a lavorare con la nuova versione.

Da un PC

  • Assicurarsi di aver chiuso l’applicazione desktop SecureSafe sul computer.
  • Andare al sito www.securesafe.com/en/downloads/
  • Scaricare l’“applicazione desktop SecureSafe per PC” più recente.
  • Seguire le istruzioni dell'assistente per completare l'installazione.
  • Una volta completata l’installazione, aprire l’applicazione desktop SecureSafe per continuare a lavorare con la nuova versione.
  • Per abilitare la funzione di codifica locale potrebbe essere necessario un aggiornamento della libreria Dokan. In tal caso verrà richiesto di riavviare il PC dopo l’installazione.

Da un Mac

  • Assicurarsi di aver chiuso l’applicazione desktop SecureSafe sul computer.
  • Andare al sito www.securesafe.com/en/downloads/
  • Scaricare l’“applicazione desktop SecureSafe per macOS” più recente.
  • Seguire le istruzioni dell'assistente per completare l'installazione.
  • Verrà chiesto di installare FUSE per abilitare la funzione di codifica locale.
  • Una volta completata l’installazione, aprire l’applicazione desktop SecureSafe per continuare a lavorare con la nuova versione.

Da un PC

  • Assicurarsi di aver chiuso l’applicazione desktop SecureSafe sul computer.
  • Andare al sito www.securesafe.com/en/downloads/
  • Scaricare l’“applicazione desktop SecureSafe per PC” più recente.
  • Seguire le istruzioni dell'assistente per completare l'installazione.
  • Una volta completata l’installazione, aprire l’applicazione desktop SecureSafe per continuare a lavorare con la nuova versione.
  • Per abilitare la funzione di codifica locale potrebbe essere necessario un aggiornamento della libreria Dokan. In tal caso verrà richiesto di riavviare il PC dopo l’installazione.

Quicklink

Eredità digitale

SecureSafe ha bisogno delle tue informazioni di contatto in modo che, se il processo di eredità viene iniziato per errore o abuso, tu sarai avvisato e potrai rispondere accedendo al tuo account e fermando il processo di eredità.

Cosa devo fare per registrarmi?

Per attivare l’eredità digitale, è necessario inserire il numero di cellulare e il proprio indirizzo e-mail. Per sicurezza, aggiungi un altro indirizzo e-mail in tuo possesso.

SecureSafe ha bisogno delle tue informazioni di contatto in modo che, se il processo di eredità viene iniziato per errore o abuso, tu sarai avvisato e potrai rispondere accedendo al tuo account e fermando il processo di eredità.

Cosa devo fare per registrarmi?

Per attivare l’eredità digitale, è necessario inserire il numero di cellulare e il proprio indirizzo e-mail. Per sicurezza, aggiungi un altro indirizzo e-mail in tuo possesso.


Quicklink

Un beneficiario è l’erede dei file e delle password che gli sono stati assegnati. L’attivatore è una persona di fiducia che inizia il processo di eredità inserendo il codice di attivazione. Attivatore e beneficiario possono anche essere la stessa persona.

Cosa devo registrare?

Devi registrare almeno un beneficiario. Per ogni beneficiario, è obbligatorio registrare un nome, un numero di cellulare e almeno un indirizzo e-mail. Il numero massimo di beneficiari dipende dal tuo tipo di abbonamento.

Un beneficiario è l’erede dei file e delle password che gli sono stati assegnati. L’attivatore è una persona di fiducia che inizia il processo di eredità inserendo il codice di attivazione. Attivatore e beneficiario possono anche essere la stessa persona.

Cosa devo registrare?

Devi registrare almeno un beneficiario. Per ogni beneficiario, è obbligatorio registrare un nome, un numero di cellulare e almeno un indirizzo e-mail. Il numero massimo di beneficiari dipende dal tuo tipo di abbonamento.


Quicklink

Con l’assegnazione automatica, è possibile assegnare tutti i file e le password a uno o più beneficiari con pochi clic del mouse. Tutti i file e le password salvati in futuro saranno automaticamente assegnati a questo beneficiario.

Come posso disattivare l’assegnazione automatica?

Cliccando sul pulsante on / off (vedi a destra) per il rispettivo beneficiario, è possibile disattivare l’assegnazione automatica. Tutte le assegnazioni per quel beneficiario saranno rimosse e l’assegnazione automatica sarà disabilitata.

Con l’assegnazione automatica, è possibile assegnare tutti i file e le password a uno o più beneficiari con pochi clic del mouse. Tutti i file e le password salvati in futuro saranno automaticamente assegnati a questo beneficiario.

Come posso disattivare l’assegnazione automatica?

Cliccando sul pulsante on / off (vedi a destra) per il rispettivo beneficiario, è possibile disattivare l’assegnazione automatica. Tutte le assegnazioni per quel beneficiario saranno rimosse e l’assegnazione automatica sarà disabilitata.


Quicklink

Se perdi la password, avrai bisogno del codice di ripristino per accedere. Questo è solo per te. Trasmetti il codice di attivazione a qualcuno di cui ti fidi; è necessario per iniziare il processo di eredità.

Come si trasmette il codice di attivazione?

Scarica il PDF con il codice di attivazione, stampalo e consegna la stampa alla persona di cui ti fidi. Se c’è più di una persona di cui ti fidi, trasmetti semplicemente lo stesso codice di attivazione più volte.

Se perdi la password, avrai bisogno del codice di ripristino per accedere. Questo è solo per te. Trasmetti il codice di attivazione a qualcuno di cui ti fidi; è necessario per iniziare il processo di eredità.

Come si trasmette il codice di attivazione?

Scarica il PDF con il codice di attivazione, stampalo e consegna la stampa alla persona di cui ti fidi. Se c’è più di una persona di cui ti fidi, trasmetti semplicemente lo stesso codice di attivazione più volte.


Quicklink

Il periodo di blocco è il periodo che intercorre tra l’inserimento del codice di attivazione e l’inoltro dei dati. Durante il periodo di blocco, puoi fermare tu stesso il processo di eredità accedendo al tuo account SecureSafe.

Cosa devo considerare quando imposto il periodo di blocco?

Scegli un periodo di blocco che ti dia abbastanza tempo per fermare un processo di eredità che è già stato iniziato, ad esempio se l’avvio è stato accidentale.

Il periodo di blocco è il periodo che intercorre tra l’inserimento del codice di attivazione e l’inoltro dei dati. Durante il periodo di blocco, puoi fermare tu stesso il processo di eredità accedendo al tuo account SecureSafe.

Cosa devo considerare quando imposto il periodo di blocco?

Scegli un periodo di blocco che ti dia abbastanza tempo per fermare un processo di eredità che è già stato iniziato, ad esempio se l’avvio è stato accidentale.


Quicklink

Una volta che hai raccolto le tue informazioni di contatto, designato i beneficiari e assegnato i file e le password, puoi attivare l’eredità digitale: in impostazioni, sposta il pulsante principale sulla posizione «on» con un clic del mouse.

I file saranno trasmessi subito dopo?

No. Ora la funzione è semplicemente «impostata». Solo quando la persona di fiducia inserisce il codice di attivazione si inizia il processo di eredità – e anche allora, deve trascorrere il periodo di blocco prima che i tuoi dati vengano trasmessi.

Una volta che hai raccolto le tue informazioni di contatto, designato i beneficiari e assegnato i file e le password, puoi attivare l’eredità digitale: in impostazioni, sposta il pulsante principale sulla posizione «on» con un clic del mouse.

I file saranno trasmessi subito dopo?

No. Ora la funzione è semplicemente «impostata». Solo quando la persona di fiducia inserisce il codice di attivazione si inizia il processo di eredità – e anche allora, deve trascorrere il periodo di blocco prima che i tuoi dati vengano trasmessi.


Quicklink

La persona che ha ricevuto da te il codice di attivazione è chiamata attivatore. In caso di morte o perdita di capacità, l’attivatore inserisce il codice di attivazione su securesafe.com/activate, iniziando il processo di eredità.

Il trasferimento è immediato? Qual è il periodo di blocco?

Il trasferimento di file e password non avviene immediatamente dopo l’inserimento del codice di attivazione. Prima deve trascorrere il periodo di blocco (un periodo di attesa di sicurezza). Durante questo periodo, tu come titolare dell’account puoi fermare il processo di eredità.

La persona che ha ricevuto da te il codice di attivazione è chiamata attivatore. In caso di morte o perdita di capacità, l’attivatore inserisce il codice di attivazione su securesafe.com/activate, iniziando il processo di eredità.

Il trasferimento è immediato? Qual è il periodo di blocco?

Il trasferimento di file e password non avviene immediatamente dopo l’inserimento del codice di attivazione. Prima deve trascorrere il periodo di blocco (un periodo di attesa di sicurezza). Durante questo periodo, tu come titolare dell’account puoi fermare il processo di eredità.


Quicklink

Nessuno avrà accesso al tuo account. I file e le password designati per l’eredità digitale saranno resi disponibili per il download in uno spazio separato per ogni beneficiario. I beneficiari avranno accesso solo a questo download.

Chi riceve cosa?

I tuoi beneficiari riceveranno solo i file e le password che hai assegnato loro. I file e le password che non hai assegnato a nessuno non saranno trasmessi.

Nessuno avrà accesso al tuo account. I file e le password designati per l’eredità digitale saranno resi disponibili per il download in uno spazio separato per ogni beneficiario. I beneficiari avranno accesso solo a questo download.

Chi riceve cosa?

I tuoi beneficiari riceveranno solo i file e le password che hai assegnato loro. I file e le password che non hai assegnato a nessuno non saranno trasmessi.


Quicklink

Una volta terminato il periodo di blocco, i beneficiari riceveranno come download i file e le password a loro destinati. I beneficiari hanno ora 90 giorni per scaricarli. Dopo questo periodo, l’account sarà bloccato in modo permanente.

Cosa succede quando l’abbonamento scade?

Se l’abbonamento a SecureSafe è scaduto, non è possibile attivare il processo di eredità per quell’account. Per iniziare il processo di eredità di un abbonamento scaduto, si prega di contattare: Turn on Javascript!.

Una volta terminato il periodo di blocco, i beneficiari riceveranno come download i file e le password a loro destinati. I beneficiari hanno ora 90 giorni per scaricarli. Dopo questo periodo, l’account sarà bloccato in modo permanente.

Cosa succede quando l’abbonamento scade?

Se l’abbonamento a SecureSafe è scaduto, non è possibile attivare il processo di eredità per quell’account. Per iniziare il processo di eredità di un abbonamento scaduto, si prega di contattare: Turn on Javascript!.


Quicklink

Domande su team safe

Per aggiornare la quota di archiviazione condivisa, contattarci all’indirizzo Turn on Javascript! per ricevere assistenza.

Per aggiornare la quota di archiviazione condivisa, contattarci all’indirizzo Turn on Javascript! per ricevere assistenza.


Quicklink

Se non hai ancora un account SecureSafe:

  • Crea un account SecureSafe attraverso il seguente link.
  • Scarica il codice di recupero in formato PDF e stampalo.
  • Seleziona il livello di abbonamento desiderato. Per una Team Safe è sufficiente l'account FREE.
  • Una volta entrato nell’account clicca sul pulsante “Private safe”.
  • Seleziona il pulsante “Creare" dal menù a tendina che appare.
  • Immetti un nome per la Team Safe e un nickname per l’amministratore.
  • Copia e incolla il tuo codice voucher nell’apposito campo e poi seleziona “Avanti".
  • Se desideri che ti venga inviata la fattura, clicca su "Sì" e fornisci i dati aziendali.
  • Scegli il metodo di pagamento desiderato per completare l’acquisto.

Se hai già un account SecureSafe:

  • Effettua il login all'account SecureSafe con il browser che preferisci.
  • Clicca sul pulsante “Private safe”.
  • Seleziona il pulsante “Creare" dal menù a tendina che appare.
  • Immetti un nome per la Team Safe e un nickname per l’amministratore.
  • Copia e incolla il tuo codice voucher nell’apposito campo e poi seleziona “Avanti".
  • Se desideri che ti venga inviata la fattura, clicca su "Sì" e fornisci i dati aziendali.
  • Scegli il metodo di pagamento desiderato per completare l’acquisto.

Se non hai ancora un account SecureSafe:

  • Crea un account SecureSafe attraverso il seguente link.
  • Scarica il codice di recupero in formato PDF e stampalo.
  • Seleziona il livello di abbonamento desiderato. Per una Team Safe è sufficiente l'account FREE.
  • Una volta entrato nell’account clicca sul pulsante “Private safe”.
  • Seleziona il pulsante “Creare" dal menù a tendina che appare.
  • Immetti un nome per la Team Safe e un nickname per l’amministratore.
  • Copia e incolla il tuo codice voucher nell’apposito campo e poi seleziona “Avanti".
  • Se desideri che ti venga inviata la fattura, clicca su "Sì" e fornisci i dati aziendali.
  • Scegli il metodo di pagamento desiderato per completare l’acquisto.

Se hai già un account SecureSafe:

  • Effettua il login all'account SecureSafe con il browser che preferisci.
  • Clicca sul pulsante “Private safe”.
  • Seleziona il pulsante “Creare" dal menù a tendina che appare.
  • Immetti un nome per la Team Safe e un nickname per l’amministratore.
  • Copia e incolla il tuo codice voucher nell’apposito campo e poi seleziona “Avanti".
  • Se desideri che ti venga inviata la fattura, clicca su "Sì" e fornisci i dati aziendali.
  • Scegli il metodo di pagamento desiderato per completare l’acquisto.

Quicklink


Quicklink

Per rinnovare / prolungare una delle tue team safe devi semplicemente eseguire queste operazioni:

  • Esegui il login al tuo account SecureSafe da Mac o PC.
  • Seleziona il menù a tendina nell'angolo in altro a sinistra e scegli la team safe che vuoi rinnovare o di cui vuoi fare l'upgrade.
  • Vai a Impostazioni e poi seleziona "Aggiornare/Rinnova”.
  • Definisci la durata dell'abbonamento che ti serve. L'abbonamento addizionale verrà aggiunto a quello già acquistato.
  • Seleziona la valuta che preferisci e poi clicca su "Avanti”.
  • Clicca su "Sì” se desideri che ti venga inviata la fattura. Inserisci i dati della tua ditta nel modulo che appare, poi clicca su "Salvare”
  • Scegli il metodo di pagamento che preferisci per passare al relativo sistema di pagamento e completa l'acquisto.

Se desideri fare un upgrade della tua quota di memoria condivisa, contattaci all'indirizzo Turn on Javascript! e noi saremo lieti di aiutarti.

  • Connectez-vous à votre compte SecureSafe à partir de votre ordinateur.
  • Sélectionnez le menu déroulant dans le coin supérieur gauche, puis choisissez le compte Team Safe auquel vous souhaitez ajouter un ou plusieurs membres.
  • Cliquez sur « Réglages », puis sélectionnez « Mettre à niveau / Renouveler ».
  • Vous pouvez ensuite modifier dans cette rubrique le nombre de membres que vous souhaitez inclure dans votre compte Team Safe.
  • Sélectionnez votre devise préférée, puis cliquez sur « Continuer ».
  • Si vous souhaitez une facture, sélectionnez « Oui ». Saisissez les coordonnées de votre société sur le formulaire qui s’affiche, puis cliquez sur « Enregistrer ».
  • Sélectionnez votre mode de paiement préféré avant d’être redirigé vers notre système de paiement, puis complétez la transaction.

Si vous souhaitez augmenter votre quota de stockage partagé, veuillez nous contacter à l’adresse Turn on Javascript!. Nous serons ravis de vous aider.


Quicklink

A un membro team safe si possono assegnare i seguenti ruoli:

  • Amministratore:
    un amministratore ha pieni diritti su tutti i file e i documenti in un team safe, ciò vuol dire che ha la facoltà di visualizzare, scaricare, modificare, cancellare e aggiungere file. L'amministratore, inoltre, può aggiungere e cancellare i membri nonché modificare il ruolo di ciascun membro.
  • Editore:
    un editore ha pieni diritti su tutti i dati in un team safe, ciò vuol dire che ha la facoltà di visualizzare, scaricare, modificare, cancellare e aggiungere file. Tuttavia, un editore non può invitare nuovi membri né modificare o cancellare il ruolo e i diritti dei membri esistenti.
  • Visitatore:
    un visitatore può soltanto leggere e scaricare i file e i documenti in un team safe (attraverso SecureViewer o l'accesso dalla app mobile). Egli non ha la facoltà di modificare né caricare in memoria nuovi file. Inoltre, non può modificare, aggiungere o cancellare membri team safe.
  • Visitatore con limitazioni:
    un visitatore con limitazioni può soltanto leggere i documenti (attraverso SecureViewer o l'accesso dalla app mobile), ma non li può scaricare. Questo ruolo può essere assegnato per proteggere i contenuti sensibili di team safe dall'estrazione. Inoltre un visualizzatore con limitazioni non può modificare, aggiungere o rimuovere membri team safe.
  • Archiver
    I membri con questo ruolo dispongono delle autorizzazioni per caricare, inviare e leggere i file, ma non per scaricarli, modificarli o eliminarli. (Se lo si desidera, con il supporto del team SecureSafe è possibile trasformare uno qualunque dei team safe in un archivio digitale. È necessario assegnare il ruolo "archiver"a tutti i membri di un team safe. Scrivere all'indirizzo Turn on Javascript! se si desidera utilizzare un team safe come archivio digitale)

Un amministratore di un team safe può modificare in qualsiasi momento il ruolo e i diritti di un altro membro. Per fare questo, seguire i passaggi riportati sotto:

  • Accedere a SecureSafe da un browser qualunque.
  • Aprire la panoramica del dashboard facendo clic sul logo SecureSafe nell’angolo superiore sinistro dello schermo.
  • Scegliere la team safe in cui modificare il ruolo di un membro.
  • Fare clic sull’icona del membro a sinistra (raffigurato da un’icona con due sagome)
  • Fare clic sul nome del membro del team di cui modificare il ruolo e fare clic su “Modifica”.
  • Nella finestra visualizzata, scegliere il ruolo appropriato per il membro nel menu a tendina denominato “Ruolo”.
  • Selezionare “Salva”; il nuovo ruolo appare immediatamente.

A un membro team safe si possono assegnare i seguenti ruoli:

  • Amministratore:
    un amministratore ha pieni diritti su tutti i file e i documenti in un team safe, ciò vuol dire che ha la facoltà di visualizzare, scaricare, modificare, cancellare e aggiungere file. L'amministratore, inoltre, può aggiungere e cancellare i membri nonché modificare il ruolo di ciascun membro.
  • Editore:
    un editore ha pieni diritti su tutti i dati in un team safe, ciò vuol dire che ha la facoltà di visualizzare, scaricare, modificare, cancellare e aggiungere file. Tuttavia, un editore non può invitare nuovi membri né modificare o cancellare il ruolo e i diritti dei membri esistenti.
  • Visitatore:
    un visitatore può soltanto leggere e scaricare i file e i documenti in un team safe (attraverso SecureViewer o l'accesso dalla app mobile). Egli non ha la facoltà di modificare né caricare in memoria nuovi file. Inoltre, non può modificare, aggiungere o cancellare membri team safe.
  • Visitatore con limitazioni:
    un visitatore con limitazioni può soltanto leggere i documenti (attraverso SecureViewer o l'accesso dalla app mobile), ma non li può scaricare. Questo ruolo può essere assegnato per proteggere i contenuti sensibili di team safe dall'estrazione. Inoltre un visualizzatore con limitazioni non può modificare, aggiungere o rimuovere membri team safe.
  • Archiver
    I membri con questo ruolo dispongono delle autorizzazioni per caricare, inviare e leggere i file, ma non per scaricarli, modificarli o eliminarli. (Se lo si desidera, con il supporto del team SecureSafe è possibile trasformare uno qualunque dei team safe in un archivio digitale. È necessario assegnare il ruolo "archiver"a tutti i membri di un team safe. Scrivere all'indirizzo Turn on Javascript! se si desidera utilizzare un team safe come archivio digitale)

Un amministratore di un team safe può modificare in qualsiasi momento il ruolo e i diritti di un altro membro. Per fare questo, seguire i passaggi riportati sotto:

  • Accedere a SecureSafe da un browser qualunque.
  • Aprire la panoramica del dashboard facendo clic sul logo SecureSafe nell’angolo superiore sinistro dello schermo.
  • Scegliere la team safe in cui modificare il ruolo di un membro.
  • Fare clic sull’icona del membro a sinistra (raffigurato da un’icona con due sagome)
  • Fare clic sul nome del membro del team di cui modificare il ruolo e fare clic su “Modifica”.
  • Nella finestra visualizzata, scegliere il ruolo appropriato per il membro nel menu a tendina denominato “Ruolo”.
  • Selezionare “Salva”; il nuovo ruolo appare immediatamente.

Quicklink

Per aggiornare la tua team safe e aggiungervi nuovi membri, basta attenersi alla procedura seguente:

Nella nuova interfaccia Web BETA (basata su HTML5):
Questa funzione attualmente non è disponibile per la nuova interfaccia Web HMTL5. Per utilizzarla, accedere alla vecchia interfaccia Web.

Nella versione classica (basata su flash):

  • Accedere all’account SecureSafe da Mac o PC.
  • Accedere alla team safe da aggiornare.
  • Fare clic sulla scheda “Settings” (Impostazioni) nell’angolo inferiore sinistro.
  • Scegliere “Profile & Subscription” (Profilo e sottoscrizione) nel menu delle opzioni che viene visualizzato sotto la scheda “Settings” (Impostazioni).
  • Fare clic sul pulsante “Add members” (Aggiungi membri) al centro dello schermo.
  • Viene visualizzata una nuova finestra. Da qui è possibile aggiungere membri alla team safe.
  • Scegliere la valuta preferita nel menu a tendina “Total price” (Prezzo totale).
  • Fare clic su “Go to Payment” (Vai al pagamento).
  • A questo punto, si viene reindirizzati al nostro sistema di pagamento ed è possibile completare l’acquisto.

Per aggiornare la tua team safe e aggiungervi nuovi membri, basta attenersi alla procedura seguente:

Nella nuova interfaccia Web BETA (basata su HTML5):
Questa funzione attualmente non è disponibile per la nuova interfaccia Web HMTL5. Per utilizzarla, accedere alla vecchia interfaccia Web.

Nella versione classica (basata su flash):

  • Accedere all’account SecureSafe da Mac o PC.
  • Accedere alla team safe da aggiornare.
  • Fare clic sulla scheda “Settings” (Impostazioni) nell’angolo inferiore sinistro.
  • Scegliere “Profile & Subscription” (Profilo e sottoscrizione) nel menu delle opzioni che viene visualizzato sotto la scheda “Settings” (Impostazioni).
  • Fare clic sul pulsante “Add members” (Aggiungi membri) al centro dello schermo.
  • Viene visualizzata una nuova finestra. Da qui è possibile aggiungere membri alla team safe.
  • Scegliere la valuta preferita nel menu a tendina “Total price” (Prezzo totale).
  • Fare clic su “Go to Payment” (Vai al pagamento).
  • A questo punto, si viene reindirizzati al nostro sistema di pagamento ed è possibile completare l’acquisto.

Quicklink

Questo video vi mostrerà come creare una nuova team safe (video in inglese).


Questo video vi mostrerà come creare una nuova team safe (video in inglese).


Quicklink
Cookie – selezionare l'opzione desiderata
Cookies
Questo sito web utilizza cookie per ottimizzare la navigazione.

Cookie necessari – indispensabili per l'utilizzo del sito
Off On
Cookie di preferenza – consentono al sito web di ricordare le impostazioni di utilizzo dell’utente, ad es. la lingua e la regione
Off On
Cookie statistici – raccolta in forma anonima di informazioni per analizzare l’utilizzo del sito web da parte dei visitatori
Off On